Comune di Contursi Terme >>LA MUSICA RACCONTA CONTURSI

RSS di - ANSA.it

LA MUSICA RACCONTA CONTURSI

Giovedì 8 agosto si è svolta la 3^ edizione de "LA MUSICA RACCONTA CONTURSI".

Dopo il successo delle due edizioni precedenti si è tornati a parlare di Contursi e della sua storia attraverso diversi momenti culturali ed interventi musicali. Grande successo di pubblico per una serata “tutta nostra” come è stata definita dagli organizzatori.

La serata dedicata ai primi anni ’70 è iniziata partendo dal presente con un omaggio dei bambini della scuola elementare di Contursi Terme che, diretti magistralmente da Annamaria Lardo, hanno presentato tre balletti: CHORUS LINE, SIRTAKI e Il volo degli aquiloni tratto da Il Gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach.

Si è passati, poi, all’esibizione di due pezzi: Impressioni di Settembre della PFM e Un pugno di Sabbia dei Nomadi eseguiti magistralmente dall’amico contursano e bravissimo interprete Peppe Rufolo.

A seguire il racconto degli anni ’70 facendo riferimento a ciò che succedeva in Italia e a Contursi, con un pubblico incantato dai contributi video e fotografici della storia contursana di quegli anni.

1)    L’arrivo delle Majorette francesi, che fecero innamorare tutti i giovani dell’epoca tanto che furono loro dedicati dei sentieri della località Tufaro: sentiero Milù, sentiero Marie…

2)      Il ricordo della contestazione giovanile che sfociava in sit-in contro la guerra in Vietnam e scioperi della fame.

3)     Un omaggio sincero e sentito al compianto Angelo Mazzeo, grande uomo di cultura che ha lasciato un’eredità immensa a Contursi ed al suo patrimonio culturale.

Uno dei momenti più belli ed apprezzati dal pubblico accorso numeroso è stata la rievocazione con racconti ed immagini della stagione calcistica ’73-’74 quando il Contursi, con un’eroica vittoria, vinse il campionato di 2^ categoria nell’ultima partita con il Sala Consilina. Momento indimenticabile!! Per l’occasione sono stati invitati e premiati con un attestato di stima dal Comune di Contursi Terme tutti i componenti della squadra che hanno accettato l’invito a ritrovarsi con molto piacere.

La serata di racconti si è conclusa con l’intervento del sig. Pietro Boninsegna, un signore della provincia di Venezia, che ha ricevuto in eredità dallo zio una serie di fotografie, tra cui molte di Contursi che risalgono al 1941. Delle foto che risalgono a prima dei bombardamenti che ci presentano una Contursi che non conoscevamo, con paesaggi, volti di donne, uomini e bambini che sono stati descritti dettagliatamente al pubblico presente. Un momento veramente toccante, che grazie al contributo della delegata alla cultura Gerarda Forlenza è destinato a produrre sicuramente altri progetti derivanti da questa meravigliosa scoperta.

Durante la serata si sono esibiti altri talenti contursani.

La bellissima e bravissima Adelaide Carrafiello che ha incantato la piazza con due pezzi della mitica Mina; il gruppo Strikery composto da Alessandro Naimoli, Davide Bottiglieri e le strepitose cantanti contursane Manuela ed Annapaola Rufolo, che hanno allietato la serata con diversi pezzi tutti a tema anni ’70; sono tornati ancora una volta, richiestissimi dai loro fans, i Mister Pop, gruppo contursano famosissimo negli anni ’70 e tornato in auge grazie alla rassegna di ricordi contursani con una formazione rivista per l’occasione inserendo due singers d’eccezione: Adelaide Carrafiello e Marzia Cernera che hanno affiancato Giulio Gaudiosi, Gerardo Lardo e Donato Mazzeo.

Grandissimo successo!!!

Il tutto condotto e condito da due bravissime presentatrici contursane Sasy Panza e Cristel Brogna  con il supporto di Antonio Briscione, che ha parlato della sua Marcialonga; di Antonio Siani, che ha preparato dei contributi video davvero toccanti e di Massimo Gigliucciello con le sue foto di Contursi e del suo paesaggio naturale. Tutti insieme hanno guidato il popolo contursano ed i numerosi turisti accorsi in un viaggio di ricordi davvero speciale ed emozionante.

Come ricordato dal Sindaco di Contursi Terme, il ringraziamento va a tutti i volontari e le associazioni che rendono possibile la realizzazione e la riuscita di serate come questa. “E’ certo che l’8 agosto del 2014 ritornerà a grande richiesta “LA MUSICA RACCONTA CONTURSI”.

 

8

 

 

3d

 

 

 

 

 

 

 

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.219 secondi
Powered by Asmenet Campania