Comune di Contursi Terme >>IL CARDINALE DI NAPOLI CRESCENZIO SEPE PRESENZIA ALLA NUOVA INTITOLAZIONE DELLA PIAZZA AL BEATO DON MARIANO ARCIERO

RSS di - ANSA.it

IL CARDINALE DI NAPOLI CRESCENZIO SEPE PRESENZIA ALLA NUOVA INTITOLAZIONE DELLA PIAZZA AL BEATO DON MARIANO ARCIERO

La cittadina termale ha ospitato  una folta delegazione di circa cento prelati dell’arcidiocesi di Napoli guidata dal  Cardinale Crescenzio Sepe e da due vescovi ausiliari, accolta dal Sindaco Graziano Lardo e dall’amministrazione comunale nonché dal parroco don Salvatore Spingi insieme ai volontari del Comitato  “don Mariano Arciero” e delle delegazioni comunali  della Protezione civile e della Croce Rossa Italiana. Presente anche il postulatore della causa della beatificazione nonché canonizzazione, Don Francesco Rivieccio.

La visita è scaturita nell’ambito del convegno diocesano dell’arcidiocesi di Napoli a Materdomini presso il Santuario di San Gerardo Maiella, in occasione della quale il Cardinale Sepe ha voluto ripetere la visita allla tomba del Beato Mariano Arciero e alla comunità contursana.

Durante il momento di preghiera e di riflessione in Chiesa, Il cardinale ha ribadito la profondità della figura del beato, che ha vissuto per tanti anni a Napoli dove ha lasciato un ricordo indelebile. Dopo i Vespri in chiesa sono stati letti  “I  frutti della vita cristiana” tratto dalla “Pratica della Dottrina Cristiana”, il catechismo scritto nel settecento proprio da don Mariano Arciero.

Al termine della funzione religiosa tenutasi nella Chiesa S. Maria degli Angeli ed in occasione del primo anniversario della Beatificazione, si è svolta la cerimonia per il cambio di denominazione della “piazza vecchia” da piazza Venerabile  don Mariano Arciero a piazza Beato don Mariano Arciero, con la lettura dell’apposita deliberazione di Giunta Comunale da parte della delegata alla cultura Gerarda Forlenza.

Il sindaco Graziano Lardo ha ricordato i luoghi dove ha trascorso la sua fanciullezza il Beato e l’importanza storica e culturale che rivestono ancora per Contursi Terme quei luoghi carichi di memoria. Dopo l’intervento del parroco don Salvatore Spingi, è stata scoperta la lapide alla presenza di molti cittadini e dei circa cento prelati napoletani. Subito dopo il Cardinale ha visitato  il luogo della casa natale di don Mariano Arciero. La giornata si è conclusa con la cena offerta dall’Albergo Terme Capasso, con prodotti tipici della gastronomia locale molto apprezzata dagli alti prelati.

La cerimonia religiosa e civile ha aperto una serie di eventi organizzati per commemorare il primo anniversario della beatificazione del sacerdote contursano. Domenica prossima sarà a lui intitolata, con una Santa messa, l’area di parcheggio nella zona turistica del Tufaro. Sarà installata, da parte dell’Amministrazione comunale e dalla Parrocchia  una targa a ricordo della beatificazione. Il 26 giugno prossimo è stato, poi, organizzato un pellegrinaggio parrocchiale all’udienza generale con il Papa a San Pietro a cui parteciperanno circa trecentocinquanta fedeli con sette pullman.

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 6.401 secondi
Powered by Asmenet Campania