Comune di Contursi Terme >>Successo per la giornata della donna organizzata dalla commissione pari opportunità

RSS di - ANSA.it

Successo per la giornata della donna organizzata dalla commissione pari opportunità

Un pò fuori dagli schemi, almeno quelli ordinari e scontati, si è svolta presso il Grand Hotel Terme Rosapepe la serata per celebrare la festa della donna 2013. Gustosa cena servita nella nuova sala da poco inaugurata. Paccheri pomodoro e speck e risotto con gamberoni e limone hanno aperto il menù, con entrecote accompagnato da patate e ortaggi saltati in padella per secondo piatto. Il tutto annaffiato da un ottimo aglianico locale. Affettato di frutta e grande torta (...mimosa ovviamente) hanno chiuso una cena allietata dalle note musicali del duo Orazio e Sara per i circa cento partecipanti. Non solo donne, hanno preso parte alla serata anche maschietti, all'insegna della vera parità. Il programma della serata è stato organizzato, nei minimi dettagli, dalla Commissione comunale pari opportunità guidata da Gerarda Forlenza. Maria Teresa Rizzo ha curato una suggestiva parentesi culturale, con la lettura delle poesie di Alda Merini, insieme a Giovanna Crisci e Delia Ricca. Intervento del Sindaco presente alla serata con gli assessori Forlenza e Briscione, il Presidente del Consiglio Marino ed il consigliere Parisi. Presente anche l'associazione onlus "Fiore di Mandorlo Caterina Russo" di Sala Consilina che si occupa di sostenere i malati oncologici. Presente alla serata anche la Presidente dell'Ente Riserve naturali "Foce Sele-Tanagro e monti Eremita-Marzano" Maria Gabriella Alfano che ormai si sente a casa e che ha portato una bella testimonianza sull'impegno nel sociale delle donne, così come pure ha fatto la giornalista Pina Gaudiosi.
Proiezioni di foto e filmati significativi curati con dovizia da Massimo Gugliucciello e Mario Sica. La serata è stata condotta dalla bravissima Sasi Panza che ha coinvolto un pò tutti, anche nei balli collettivi finali che hanno fatto da chiusura alla bellissima iniziativa che ha voluto dare un senso profondo e conviviale ad un evento dove, fuori da ogni schema retorico, si è voluto ricordare e rafforzare quanto sinora si è riusciti a conquistare nel lungo percorso di emancipazione delle donne, ma anche quanto ancora vi è molto da dire a da fare.
 
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 3.763 secondi
Powered by Asmenet Campania