Comune di Contursi Terme >>Salvata l'autonomia dell'Istituto Scolastico Comprensivo di Contursi Terme

RSS di - ANSA.it

Salvata l'autonomia dell'Istituto Scolastico Comprensivo di Contursi Terme

Alla vigilia, rispetto alle linee guida emanate dalla Regione vi era più di un motivo di preoccupazione per temere la perdita dell'autonomia e l'accorpamento dell'Istituto comprensivo di Contursi Terme con altri Istituti più grandi, sussistendo i parametri di sottodimensionalità. Proprio per questa ragione l'Amministrazione comunale aveva subito richiesto, con propria formale deliberazione, l'accorpamento con l'Istituto Superiore Epicarmo Corbino mediante una operazione di omnicomprensività verticale. Tuttavia la Regione non ha ritenuto accogliere le proposte di omnicomprensività pervenute da moltissimi Comuni, complici anche l'orientamento contrario dell'Ufficio Scolastico Regionale e dei Sindacati che hanno ritenuto non percorribile detta ipotesi sotto l'aspetto didattico ed educativo. Contursi Terme con il più basso numero di popolazione scolastica e di popolazione demografica tra i Comuni viciniori, dunque, rischiava di perdere l'autonomia del proprio Istituto comprensivo con la conseguenza di perdere la direzione dei servizi amministrativi e di tutti gli uffici con il trasferimento dei dipendenti addetti alla segreteria. A quel punto l'Amministrazione comunale ha avviato un intenso e costruttivo confronto con l'assessorato regionale guidato dalla Prof.ssa Miraglia per trovare una soluzione positiva alla questione rappresentando la particolare importanza che Contursi riveste come polo scolastico dalle antiche e blasonate tradizioni didattiche (prima della riforma Contursi era infatti sede del circolo didattico di cui facevano parte anche le scuole elementari di Oliveto Citra e Palomonte). Nel corso delle riunioni tenutesi in Regione con il sostegno continuo dell'assessore provinciale alla scuola Nunzio Carpentieri e del suo staff si è così giunti alla soluzione che tutti speravano. Nessun accorpamento e nessun provvedimento di perdita dell'autonomia dell'Istituto. Anche per l'anno scolastico 2013-2014, in deroga alle linee guida, sarà conservata l'autonomia con mantenimento del Direttore dei servizi amministrativi titolare e sempre presente e con tutti gli uffici di segreteria e con il dirigente scolastico che potrà essere presente anche in reggenza con un altro istituto. Subito dopo dovrà essere avviata una forte azione anche politica per cambiare le linee guida e fare abbassare i limiti rispetto ai quali far ritenere un Istituto normodimensionato. Per l'Amministrazione comunale la grande  soddisfazione per il risultato raggiunto si unisce anche all'orgoglio di poter continuare a prestare la massima attenzione per la scuola e per gli alunni contursani attraverso tutti quegli interventi finalizzati, anche con impegni di risorse economiche, al miglioramento delle condizioni degli alunni e della didattica.

Con deliberazione di Giunta Regionale n. 32 dell' 08-2-2013 è stata formalizzata, in deroga, l'autonomia dell'Istituto Comprensivo di Contursi Terme.

 

Allegato

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.567 secondi
Powered by Asmenet Campania