Comune di Contursi Terme >>Numerosa presenza di cittadini alla riunione zonale in contrada Lauri

RSS di - ANSA.it

Numerosa presenza di cittadini alla riunione zonale in contrada Lauri

Si è parlato di future scelte da adottarsi nel nuovo Piano Urbanistico Comunale, ma anche di viabilità rurale, di regimentazione delle acque meteoriche e di pubblica illuminazione all'incontro zonale tenutosi il 4 gennaio scorso presso l'Agriturismo "Fontana Lauri", a cui ha partecipazione l'Amministrazione comunale e numerosi cittadini della zona. 
L'incontro è stato introdotto da Mariano D'Angelo, da Sabato D'Elia e da Ferruccio D'Angelo -tutti della zona- i quali, con mappe e videoproiettore hanno subito rilevato alcune antinomie rilevabili dalla mappatura delle zone a rischio che, così come previste dal piano stralcio approvato di recente dall'Autorità interregionale di Bacino, finiscono per penalizzare la possibilità di sviluppo insediativo di tutta la zona a nord del ponte sul fiume Sele. Presente alla riunione anche il progettista del PUC e responsabile dell'ufficio edilizio comunale, Arch. Nicola Vitolo, il quale ha spiegato che nel PUC ci potrà essere la possibilità di modificare le decisioni adottate dagli studi di settore dell'Autorità di Bacino ma solo se alla base saranno fatti accurati ed approfonditi studi scientifici. Da parte del Sindaco, poi, è stato anche rilevato come la nuova Amministrazione, modificando il vecchio regolamento edilizio comunale, ha ampliato le possibilità da parte dei cittadini di avviare attività commerciali ed artigianali fortemente legate alla produzione agricola, anche nelle zone agricole. Sempre gli Amministratori comunali hanno anche precisato che tutte le scelte che saranno adottate nel futuro PUC saranno il frutto di decisioni condivise con i cittadini attraverso una serie di incontri e di confronto tecnici e politici. 
Si è parlato, poi, della recente deliberazione consiliare di riequilibrio finanziario adottata per ripianare i debiti prodotti dalla passata amministrazione e che comporterà l'assunzione di un mutuo di circa un milione e mezzo di euro oltre a vendite di beni immobili e che, in sostanza, richiederà enormi sacrifici per la collettività ma che, almeno, ha evitato il dissesto finanziario che avrebbe portato problemi ancor più gravi per tutti.
I cittadini presenti, inoltre, hanno dato atto all'Amministrazione di aver risolto il problema della carenza idrica che da sempre ha afflitto quelle zone, dopo la realizzazione del nuovo tratto di rete e lo sdoppiamento dell'approvvigionamento su due serbatoi, ma hanno anche sollecitato alcuni interventi importanti sulla viabilità stradale, sul ripristino del ponticello in località Forca Cesina ed una maggiore manutenzione dei valloni e delle cunette per la regimentazione delle acque piovane che, spesso, crea notevoli problemi alle aziende agricole ed alle abitazioni di quella zona. Altri cittadini hanno richiesto il prolungamento della rete di illuminazione pubblica. A tutti i presenti è stata distribuita una copia del primo numero del bollettino comunale "Casa Comune" con notizie, informazione ed approfondimenti. Al termine graditissima degustazione di prodotti gastronomici locali offerti dall'Agriturismo "Fontana Lauri". 
 
 
puc
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 6.172 secondi
Powered by Asmenet Campania