Comune di Contursi Terme >>L'Amministrazione incontra i cittadini della zona Vetrali e Iannamici per l'istituzione del Comizio irriguo

RSS di - ANSA.it

L'Amministrazione incontra i cittadini della zona Vetrali e Iannamici per l'istituzione del Comizio irriguo

Nel secondo incontro zonale organizzato dall'Amministrazione in località Vetrali si è parlato soprattutto della costituzione del Comizio irriguo che dovrà gestire la rete di irrigazione rurale che è stata già messa in funzione la scorsa estate e che, per effetto di un investimento di 25 mila euro stanziati dalla Comunità Montana, sarà esteso ad altre abitazioni. Attualmente, infatti, dopo l'attivazione del pozzo irriguo in località Vetrali, la scorsa estate sono state realizzate due bocchette per l'emungimento pubblico dalla vasca di raccolta gestita dal Consorzio di Sicignano, in località Piana ed il località Vetrali da parte di aziende agricole e di cittadini con tutti i benefici per le colture e gli allevamenti. Il nuovo progetto che è stato presentato dall'Amministrazione e che è stato illustrato dal consigliere Gerardo Parisi prevede la realizzazione di una nuova rete che parte dell'attuale bocchetta di prelevamento in località Vetrali e sarà estesa per poco più di un chilometro, servendo una ventina di abitazioni, fino al confine delle singole proprietà dove sarà installato il contatore che contabilizzerà il consumo. Contestualmente il Comune gestirà i rapporti con il Consorzio irriguo di Sicignano degli Alburni presso la cui vasca sarà collegata la nuova rete e la rete che già ha servito anche la zona Piana. La realizzazione della rete idrica ad uso irriguo servirà anche per combattere il prelievo abusivo dalla rete ad uso potabile che quest'anno, proprio a causa della eccezionale siccità, ha provocato una notevole carenza idrica proprio nella zona di San Pietro-Iannamici-Vetrali-Piana. In proposito gli amministratori hanno assicurato che interverranno per potenziare la rete idrica ed i serbatori di Monte di Pruno e di Toppe oltre al fatto che sarà avviata una campagna di contrasto a "tolleranza zero" contro gli allacci abusivi, questione mai affrontata in passato e che genera disservizi e carenze idriche durante l'estate che non sono degne di un paese civile. Dai cittadini presenti, inoltre, molti utili suggerimenti e proposte. I cittadini dei Vetrali hanno anche richiesto l'installazione di punti di illuminazione pubblica e la manutenzione ordinaria della strada di collegamento. Il Sindaco ha assicurato che a breve riprenderanno, sotto il coordinamento dall'assessore alla viabilità Ricca, i piccoli interventi di riparazione delle buche stradali, ovviamente in economia e con l'impiego degli operai comunali e gli interventi di sfalciamento e pulizia delle sedi stradali rurali con l'automezzo messo a disposizione gratuitamente dalla Comunità Montana che ha già effettuato molti lavori analoghi su altre strade rurali, senza alcun costo per il Comune.   

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 3.292 secondi
Powered by Asmenet Campania