Comune di Contursi Terme >>Concerto BANDABARDO' del 7 agosto. Mai visto tanto pubblico e tanto entusiamo

RSS di - ANSA.it

Concerto BANDABARDO' del 7 agosto. Mai visto tanto pubblico e tanto entusiasmo

Non si era mai vista tanta gente ad un concerto del 7 agosto in occasione dei festeggiamenti del Santo patrono San Donato. Il commento positivo è stato unanime da parte di tutti. E' stato un grande spettacolo di pubblico. Migliaia i giovani presenti provenienti anche da fuori Regione che hanno cantato e ballato al ritmo coinvolgente di Erriquez e compagni. Una piazza Garibaldi gremita in ogni angolo ha regalato una cornice veramente suggestiva che non si era mai vista. Quasi nessuno è riuscito a rimanere insensibile al ritmo delle ballate del noto gruppo. Soddisfazione da parte del dinamico Forum comunale dei giovani. Sono stati proprio i giovani contursani, infatti, a far propendere per il noto gruppo musicale de "se mi rilasso collasso", i quali, prima della loro esibizione hanno ottenuto che il gruppo vincitore della prima rassegna per gruppi giovanili emergenti "broken stone", che si era tenuta all'area attrezzata del tufaro il 4 agosto, potesse aprire, in via del tutto eccezionale, il concerto di Bandabardò. Perfetto il servizio d'ordine coordinato da Carabinieri e Polizia Municipale, con l'impiego dei volontari della Protezione civile, dei Rangers e delle Guardie Zoofile Ambientali, i quali hanno saputo evitare disagi agli automobilisti ed alle migliaia di appassionati accorsi. Nessun incidente. Assolutamente indovinata l'ordinanza sindacale con cui è stata vietata la somministrazione, da parte di bar e pizzerie (che si sono detti molto soddisfatti del notevole numero di avventori), di bevande in bicchieri e bottiglie di vetro ma con il solo utilizzo di bicchieri di plastica (parte dei quali forniti gratuitamente dal Comune). Già nella mattinata del giorno 8 agosto la piazza del concerto ed il corso principale sono state rimesse a nuove e ripulite dai rifiuti prodotti da parte delle squadre degli operai impegnati nel servizio di igiene ambientale. Anche le luminarie sono già in via di disinstallazione per evitare ulteriori disagi alla viabilità. Dal Comitato festa San Donato fanno sapere che, anche quest'anno, i costi sono stati interamente coperti dopo che il finanziamento stanziato dal Comune e le ulteriori entrate derivanti da contributi e sponsorizzazioni arriveranno materialmente nelle casse dell'organizzazione.    

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 6.642 secondi
Powered by Asmenet Campania