Comune di Contursi Terme >>Effettuato il sopralluogo dalla Soprintendenza alla chiesa del Carmine

RSS di - ANSA.it

Effettuato il sopralluogo dalla Soprintendenza alla chiesa del Carmine

Giovedì scorso Il Sindaco e Don Salvatore Spingi hanno accompagnato due funzionari della Soprintendenza di Salerno, la dott.ssa Anna De Martino della soprintendenza dei beni artistici e l'arch. Lorenzo Santoro della Soprintendenza beni architettonici e culturali presso la chiesa del Carmine per esaminare i danni da infliltrazioni di acqua e umidità che stanno mettendo in pericolo gli stupendi affreschi che rappresentano il ciclo narrativo delle sibille.
I due funzionari hanno potuto constatare che, a causa della rimozione delle tegole e delle relative orditure ma anche per una mancanza di manutenzione ordinaria all'edificio, le pareti laterali, soprattutto quelle al lato nord, presentano notevoli infiltrazioni di acqua e umidità e che proprio a causa dei sali anche gli affreschi seicenteschi ne stanno subendo un irreversibile danneggiamento. 
Il sopralluogo alla Soprintendenza è stato richiesto qualche tempo fa dall'Amministrazione comunale con apposita deliberazione di Giunta e dopo un incontro personale tra il Sindaco ed il Soprintendente dott. Miccio ed è stato sollecitato dal prof. Federico La Sala, autore di uno studio e di un volume proprio sul ciclo narrativo e pittorico presente nella bella chiesa fondata dai carmelitani.   
Dopo le relazioni tecniche si spera che la Soprintendenza possa finanziare un primo urgente intervento di ripristino e di consolidamento strutturale al tetto ed alle pareti esterne. In ogni caso hanno anche rilevato che, proprio a causa dei tagli che le Soprintendenze hanno subìto recentemente per questo tipo di interventi, sarà necessario ed opportuno che tutta la collettività si faccia carico volontariamente della difesa, della conservazione e della promozione del proprio patrimonio artistico e culturale. In proposito il Sindaco ha anche illustrato alla dott.ssa De Martino il progetto che l'Amministrazione ha intenzione di realizzare nella formazione di guide culturali volontarie capaci di accompagnare gruppi organizzati di visitatori nel nostro centro storico. La funzionaria della Soprintendenza si è detta, in proposito, molto d'accordo su questo tipo di iniziative, promettendo il proprio apporto professionale in merito.  
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.644 secondi
Powered by Asmenet Campania