Comune di Contursi Terme >>PROGETTO "PARCO DELLE QUERCE"...

RSS di - ANSA.it

PROGETTO "PARCO DELLE QUERCE"...

PRESENTATA LA RIMODULAZIONE DEL PROGETTO "PARCO DELLE QUERCE". CHIESTO UN NUOVO FINANZIAMENTO DI TRE MILIONI DI EURO.
Si sono recati direttamente di persona il Sindaco ed il Capo Staff Pisani, venerdì 24 febbraio scorso, presso la Prefettura di Napoli per depositare il progetto rimodulato di ristrutturazione e recupero dell'ex albergo "Parco delle Querce" per richiederne il finanziamento al Ministero dell'Interno nell'ambito del PON Sicurezza.
La rimodulazione dell'intervento si è resa necessaria in quanto il vecchio progetto presentato dalla passata amministrazione fu bocciato dal Ministero dell'Interno in quanto ritenuto troppo costoso per gli standard stabiliti dal Ministero. Il vecchio quadro economico prevedeva un importo progettuale di circa quattro milioni e settecentomila, di cui una quota parte doveva essere finanziata dalla Giunta Bassolino della Regione Campania (circa 1 milione e settecentomila) che, però, non ha mai provveduto in tal senso (avendo, in realtà, finanziato già primo e quarto lotto). Di qui il diniego del Ministero dell'Interno. La nuova Amministrazione appena insediatasi ha, dal canto suo, riattivato i contatti con il Ministero dell'Interno dal quale ha recepito le indicazioni di rimodulazione del progetto. Il nuovo quadro economico ridimensionato in euro 3.235.957,09 prevede, oltre all'originaria destinazione a casa albergo anziani (scelta condizionata in quanto a suo tempo così decise l'Amministrazione al momento del passaggio dall'Agenzia del Demanio al Comune), la realizzazione di un centro congressi e di un centro per la formazione continua, sia al servizio del locale istituto professionale alberghiero e sia al servizio di iniziative finalizzate a creare laboratori di idee, servizi alla comunità ed al territorio. 
La struttura, una volta ultimata, consentirà di completare il "parco della legalità" con il parco termale (piscina e zona delle fonti) sul quale è stato già presentato un progetto di gestione e valorizzazione da parte di una cooperativa sociale (che a breve inizierà la sua attività) e con il centro per il benessere sportivo in fase di realizzazione. Una grande opportunità per tutto il territorio e, soprattutto, un evidente e concreto segnale di legalità e democrazia da parte dello Stato.
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.918 secondi
Powered by Asmenet Campania