Comune di Contursi Terme >>07-12-2018 - Presentazione Libro Rosso

RSS di - ANSA.it

Notizie non disponibili

07-12-2018 - Presentazione Libro Rosso

7 dicembre 2018
In aula consiliare è stato presentato l’ultimo lavoro di Salvatore Bini “Il Libro Rosso dell’Università di Conturso”, edito in 2 volumi da ARCI Postiglione.
Si tratta di una poderosa fatica in quanto tutti i fogli che compongono l’antico volume sono stati messi in chiaro e, nella parte in latino, tradotti. Inoltre oltre 2.000 note sono presenti a corredo dell’impeccabile pubblicazione. 
Salvatore Bini ha così confermato la sua passione per la ricerca storica e con questa pubblicazione ha reso un patrimonio culturale quale il Libro Rosso fruibile a tutti.
La presentazione coordinata da Maria Michela Norelli, docente di latino e greco, ha visto vari interventi qualificati che hanno sottolineato l’assoluta importanza di questo prezioso volume e la possibilità di conoscere, in modo immediato, per tutti,  il suo contenuto.
Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Alfonso Forlenza che ha ringraziato il curatore del libro per quanto svolto, sono seguiti i saluti dell’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Rosa Altilio e dell’assessore alla Cultura Gerarda Forlenza, del dirigente del centro UNLA di Contursi Terme Gerardo Sano.
Gli interventi degli storici locali Felice Pagnani e Amato Grisi hanno introdotto le relazioni dei due professori universitari Pasquale Matarazzo dell’Università Federico II (che ha curato anche l’introduzione della pubblicazione) e Giuseppe Foscari dell’Università di Salerno.
In modo particolare il prof. Foscari ha posto l’accento sulla funzione politica, fiscale ed assistenziale dell’”Università” di Contursi. In un appassionato viaggio nella storia ha fatto emergere la vivacità e tensione verso una continua lotta per l’affermazione di diritti ai tempi del Libro Rosso da parte della comunità di Contursi sempre più ‘attrassata’ di dazi, gabelle e angherie del feudatario di turno.
Il Presidente della Società di Storia Patria prof Giuseppe Cacciatore ha inviato una nota, stante l’assenza per motivi di salute, in cui ha 
 ricordato l’importanza della memoria storica di una comunità attraverso la cura e conservazione delle proprie carte.
Prima delle conclusioni finali del curatore, l’editore Generoso Conforti ha ricordato alcuni fatti storici in comune tra Postiglione e Contursi nonché i lavori già pubblicati di Bini da ARCI Postiglione.
L’intervento finale di Salvatore Bini ha confermato le finalità della pubblicazione: rendere fruibile a tutti il contenuto del prezioso Libro Rosso che, per l’occasione, è stato esposto al pubblico.
 
1
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 7.719 secondi
Powered by Asmenet Campania