Comune di Contursi Terme >>Nel bilancio di previsione l’Amministrazione riesce, nonostante i tagli del Governo, a lasciare al minimo le tasse comunali

RSS di - ANSA.it

Nel bilancio di previsione l’Amministrazione riesce, nonostante i tagli del Governo, a lasciare al minimo le tasse comunali

Approvato nei termini dal Consiglio Comunale, il bilancio di previsione lascia al minimo tariffe e tasse comunali così come ai livelli di quattro anni fa. Una manovra finanziaria che non ha eguali negli altri Comuni italiani considerando i continui tagli che il Governo opera ogni anno nei confronti dei Comuni. Solo quest’anno il Comune di Contursi Terme ha subito un taglio di circa centoquarantamila euro sul fondo del contributo di solidarietà e, nonostante ciò, l’Amministrazione non ha aumentato nessun tributo comunale lasciando, praticamente, l’IMU al minimo di legge, la TASI al minimo di legge, l’addizionale Irpef così come era stata introdotta otto anni fa e lasciando inalterati i livelli dei canoni dell’acquedotto e della Tassa rifiuti tra i più bassi in assoluto rispetto agli altri Enti comunali e le tariffe dei servizi a domanda individuali (mensa e trasporto scolastico). Un impegno rispettato e mantenuto fermo dall’Amministrazione comunale in quanto, così come esplicitato dal delegato ai tributi Vito Brogna e dal Vicesindaco delegato al bilancio Stefano Viola in fase di relazione al Consiglio Comunale, è stata confermata la rinuncia delle indennità di carica da parte degli amministratori comunali delle spese di missione e di rappresentanza degli stessi  ed è stata messa in campo una oculata e razionale politica di tagli degli sprechi e di riduzione delle spese correnti per il personale, collocato in prepensionamento e che comporterà dei risparmi notevoli di risorse economiche che andranno, appunto, a compensare, il mancato aumento delle tasse nei confronti dei cittadini.       

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 6.387 secondi
Powered by Asmenet Campania