Comune di Contursi Terme >>Approvato il progetto di collegamento alla condotta "Basso Sele" per non rimanere mai più senza acqua

RSS di - ANSA.it

Approvato il progetto di collegamento alla condotta "Basso Sele" per non rimanere mai più senza acqua

"Mai più una Contursi senza acqua!" Questo è stato il sentimento che ha animato l'Amministrazione comunale che ha approvato il progetto che prevede il collegamento della rete idrica comunale alla condotta "Basso Sele" che attraversa il nostro territorio sui grossi piloni proprio alla confluenza tra Sele e Tanagro. L'idea è emersa dopo che le zone orientali (San Pietro, Vetrali, Iannamici, San Glorio, Serra di Lampo, Cauditana e Piana) da alcune settimane a questa parte rimanevano prive di acqua già nelle ore della mattinata a causa dei prelievi per irrigazione che venivano effettuati da moltissime ed irresponsabili famiglie e che, praticamente, determinavano lo svuotamento anzitempo del serbatoio di Monte di Pruno che ha una capacità minima di 6 litri e mezzo di acqua al secondo.
Proprio per questa ragione, dietro la spinta del consigliere delegato Gerardo Parisi è stata ipotizzata questa nuova strada da percorrere. Agganciare la rete idrica comunale alla grossa condotta del "Basso Sele". Emungere l'acqua con un potente impianto di pompaggio ed immetterla nella rete idrica comunale, sia a beneficio delle zone orientali e sia, anche, per supportare il serbatoio di Toppe-Croce Soprana che serve, invece, tutto il paese. Una grossa opera, il cui progetto è stato approvato dalla Giunta e che richiederà circa sessantamila euro, oltre alle spese di fornitura di acqua nei confronti della società ASIS e le spese di energia elettrica per far funzionare l'impianto di pompaggio. Già richiesti i pareri e le autorizzazioni di legge per fare le cose, come sempre, regolari ed in perfetta regola d'arte.
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 9.45 secondi
Powered by Asmenet Campania