Comune di Contursi Terme >>Patto di gemellaggio

RSS di - ANSA.it

Patto di gemellaggio

Nel segno di San Gerardo è stato siglato il giorno 9 maggio un patto di gemellaggio tra il comune di Muro Lucano, paese natale del Santo, e Corato (BA), comune gerardino.

A questa nuova sottoscrizione sono stati chiamati a prendere parte gli altri 12 comuni già gemellati, tra cui Contursi Terme (gli altri paesi: Caposele, Pagani, Ripacandida, Deliceto, Buccino, San Gregorio Magno, Auletta, San Fele, Baragiano, Vietri di Potenza e Oliveto Citra). La cittadina termale ha partecipato con  una propria delegazione rappresentata da Alfonso Forlenza, assessore alle Politiche sociali, dal consigliere Antonio Taglianetti, consigliere delegato alla Protezione civile e da Gerarda Forlenza, delegata alla cultura e alle pari opportunità. Oltre alla rappresentanza istituzionale anche un gruppo di cittadini ha partecipato all'iniziativa a Muro Lucano. Il gemellaggio voluto dal sindaco di Muro Lucano Gerardo Mariani vuole costituire il punto di partenza per una serie di scambi culturali e turistici. E proprio per promozionare le tipicità dei vari comuni partecipanti sono stati allestiti stand espositivi: quello del comune di Contursi è stato organizzato dai ragazzi volontari Stefano La Manna, Federica Perrotta, Stefania Pignatiello e Gerardo Rufolo. In particolare il comune di Contursi Terme ha fatto conoscere le proprie ricchezze naturali in primis le risorse termali molto varie che ha incontrato l'apprezzamento da parte del comune di Corato ma anche la componente religiosa rappresentata dal Beato don Mariano Arciero, contemporaneo di San Gerardo. Una giornata particolare trascorsa a Muro Lucano con la visita alla casa natale e alla sartoria dove lavorò il Santo ma anche al Castello, al Palazzo vescovile e alla Chiesa di S. Andrea Apostolo. Presenti alla firma anche Vito Santarsiero, consigliere regionale della Basilicata e Presidente della Prima Commissione, e Vincenzo Procacci, comandante Legione Carabinieri della Basilicata, che è originario di Corato. Per la parte religiosa hanno presenziato i rispettivi parroci delle città gemellate, per Muro Lucano don Giustino D'Addezio e per Corato, don Antonio Maldera. I comuni di Corato e Contursi sono stati rappresentati anche dalle associazione gerardine. 
Ampia soddisfazione espressa dal comune di Corato, rappresentato dal sindaco Massimo Mazzilli: comune che conta circa 50.000 abitanti ed è un polo di eccellenza per la produzione di farina e pasta.
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.681 secondi
Powered by Asmenet Campania