Comune di Contursi Terme >>E' di scena l'impegno concreto per la salvaguardia ambientale della Città!

RSS di - ANSA.it

E' di scena l'impegno concreto per la salvaguardia ambientale della Città!

E' un quadretto bellissimo quello che i contursani stanno assistendo in questi giorni a Contursi. Decine di lavoratori socialmente utili e di volontari del servizio civile impegnati con entusiasmo e serietà nella manutenzione e nella salvaguardia ambientale delle aree verdi, delle zone termali, delle strade rurali e delle aiuole pubbliche. Una scena forse mai vissuta prima d'ora che segnala a tutti i cittadini che, con la "Primavera Contursana" è  davvero cambiato anche il modo di vivere l'impegno lavorativo pubblico a favore del territorio e della collettività. I venti lavoratori socialmente utili, infatti, suddivisi in tre squadre dinamiche e professionalmente valide, si stanno occupando della manutenzione delle strade rurali di Pagliarini e di Forca Cesina: "...Una pulizia ed una sistemazione che non si era vista da trenta anni a questa parte" hanno convintamente ripetuto i cittadini di Pagliarini al Sindaco ed al Presidente Marino che ieri si sono recati sul posto per visionare e controllare lo stato dei lavori della squadra di cui è referente Paolo Ricca. Cunette ripulite anche grazie all'intervento del mezzo meccanico, sfalciatura e pulizia dei cigli stradali e pulizia delle buche per dare modo, di qui a pochi giorni, di rappezzare tutte le buche. E che dire della squadra di cui è referente Vicenzo Torsiello che ha messo mano a tutta via Festola e via circumvallazione, messa a nuovo con la ripitturazione delle ringhiere, lo sfalciamento e la sistemazione dell'aiuola dove sarà ricostruita la casetta che ospita la statua della Madonnina. Ringhiere del centro urbano messe a nuovo da parte del brillante intervento della squadra di cui è referente Maurizio Giordano che domani saranno in zona bagni a sistemare i marciapiedi, ripulendoli da erbacce e rifiuti. Per non parlare del lavoro egregio che hanno iniziato a svolgere i sei giovani del servizio civile il cui progetto prevedeva proprio la salvaguardia e la rigenerazione ambientale. Hanno iniziato a sistemare la piazza di sant'Antonio e tutta la zona della piscina e della fonte termale che diventerà sicuramente, anche in attesa del progetto che a breve dovrà partire sulla gestione proprio di quell'area, una bella vetrina per turisti e visitatori. Sei giovani diplomati ed istruiti, tra cui due donne, impegnati in servizi esterni che non rivendicano "la poltrona d'ufficio" è davvero un segnale di grande novità!  C'è un clima di euforia e di emulazione nell'impegno di ciascuno, non c'è che dire. Sarà senz'altro per l'impronta e l'indirizzo severi manifestati in merito dall'Amministrazione e dal Sindaco (che ha inteso seguire personalmente il loro lavoro) e che, diversamente dal passato, non intende tollerare "zone franche" per nullafacenti e potenziali imboscati. Sarà l'attenzione, la cura ed il controllo che ciascun amministratore presta su ogni singolo pezzetto di azione amministrativa e su ogni segmento di servizio pubblico erogato alla cittadinanza. Ma sarà, anche e soprattutto, perché è cambiato il clima in Città. E' cambiato il modo di concepire il rapporto con il Comune, con le Istituzioni. C'è una stagione dei doveri civici a cui ciascun cittadino deve assicurare la propria disponibilità ed il proprio impegno, senza pretese e senza polemiche, in maniera costruttiva e altruistica. E' la "Primavera Contursana" che, ormai, si è lasciata alle spalle il clima assistenziale e clientelare. E' il segno dei tempi moderni che stiamo vivendo a Contursi Terme dove a ciascuno di noi viene spontaneo chiedersi che cosa deve e può fare per affermare il "Bene Comune" piuttosto che chiedersi che cosa possa essere più utile e più comodo al proprio orticello.       

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.905 secondi
Powered by Asmenet Campania