Comune di Contursi Terme >>L'Amministrazione chiede agli uffici ed alla squadra di operai di verificare i guasti che limitano l'erogazione idrica alle case durante la notte

RSS di - ANSA.it

L'Amministrazione chiede agli uffici ed alla squadra di operai di verificare i guasti che limitano l'erogazione idrica alle case durante la notte

In questi ultimi anni è capitato quasi raramente che si siano vissute situazioni di carenza idrica (tranne nei casi di improvvisa interruzione da parte dell'ASIS dovute a rotture improvvise ed impreviste delle condotte principali). Anche durante i mesi estivi l'interruzione notturna è durata al massimo per 4-5 ore. Da qualche settimana, però, si assiste al fenomeno continuo di interruzione notturna di tutto il centro urbano servito dal serbatotio di Toppe e delle zone rurali orientali servite dal serbatoio Monte di Pruno. La causa, secondo gli operai comunali e dei funzionari del servizio Tecnico.Manutentivo, Ing. Niceforo e Dott. Del Monte, è dovuta al fatto che i livelli dei due serbatoi scendono a tal punto da superare il limite minimo che attiva la chiusura della fornitura idrica alle abitazioni per dare modo, proprio nelle ore notturne, di ricaricarsi e consentire una regolare fornitura nelle ore diurne e che, dipende, sempre a loro dire, da qualche grossa rottura che ci può essere da qualche parte della rete idrica che, per la verità, risulta molto obsoleta e danneggiata essendo stata realizzata molte decine di anni fa (tanto da richiedere interventi di manutenzione e riparazione da parte degli operai comunali quasi con cadenza giornaliera). Una situazione che rischia di creare disagi enormi con l'approssimarsi dei mesi primaverili ed estivi allorquando il consumo di acqua cresce a dismisura anche per via delle irrigazioni notturne perpetrate in violazione di ordinanze sindacali che, invece, dispongono l'utilizzo dell'acqua potabile dei rubinetti solo per consumo umano ed igienico.
Proprio per risolvere questa situazione ed evitare il peggio, il Sindaco ha formalizzato una vera e propria disposizione di servizio con la quale ha dato incarico all'Ing. Niceforo, al Dott. Del Monte ed agli operai della squadra di manutenzione idrica Di Nobile, Lenza e Pignata, affinchè trovino eventuali rotture sulla rete, potendo disporre anche della collaborazione dei tecnici del consorzio ASIS che sono dotati di idrorilevatori sotterranei (stante la disponibilità in tal senso che è stata data in proposito dal Direttore ASIS dato il ritrovato rapporto di reciproca collaborazione intervenuto dopo che la nuova amministrazione ha pagato più di trecentomila euro di euro di debiti che la vecchia amministrazione aveva accumulato per mancato pagamento di fatture per la fornitura idrica proprio nei confronti dell'ASIS).
Sicuramente il Sindaco e tutta l'Amministrazione comunale stanno attenzionando la situazione per capirne la cause e le possibili risoluzioni. I cittadini, intanto, sono invitati a segnalare immediatamente eventuali guasti, anomalie ed interruzioni rivolgendosi direttamente agli uffici tecnici, agli amministratori comunali ed ai vigili. 
 
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.538 secondi
Powered by Asmenet Campania