Comune di Contursi Terme >>Dopo quarant'anni sistemato il serbatoio comunale di Monte di Pruno

RSS di - ANSA.it

Dopo quarant'anni sistemato il serbatoio comunale di Monte di Pruno

Realizzato nella seconda metà degli anni settanta dall'Amministrazione comunale guidata da Ferruccio Forlenza, il serbatoio idrico di Monte di Pruno non era stato mai oggetto di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, tanto che, negli ultimi anni, aveva subito lesioni interne ed esterne che causavano perdite di acqua e, ciò che era ancor peggio, infiltrazioni di acqua piovana dall'esterno ed il pericolo di ingresso di animali ed insetti. Proprio per questa ragione l'Amministrazione comunale ha pensato bene di reperire le risorse economiche nel bilancio di previsione 2013 e di procedere all'intervento in economia con l'impiego di ditta locale. Con la direzione tecnica del servizio "Tecnico-Manutentivo" guidato dall'Ing. Nicola Niceforo l'intervento è stato avviato poco più di un mese fa ed è stato appena terminato. E' stato eseguito dalla ditta Conte Gerardo ed ha richiesto la chiusura del serbatoio e l'approntamento di un by pass direttamente sulla condotta principale dell'ASIS con qualche comprensibile disagio per alcune zone che hanno avuto una sensibile riduzione di acqua. L'importo dell'opera è stato di circa undicimila euro e gli interventi hanno avuto ad oggetto la pulizia interna della terreno e del materiale che si era depositato in quarant'anni, la copertura esterna, l'impermeabilizzazione interna, il rifacimento degli infissi interni ed esterni, la riparazione delle lesioni interne ed esterne e la posa in opera di uno speciale impermeabilizzante interno per uso alimentare. A breve saranno installati anche i pannelli fotovoltaici, da parte della ditta locale CORIM, per alimentare il dispenser automatico della normale dose di cloro prevista dalla normativa sanitaria. Il Sindaco ha appena emanato una direttiva nei confronti dell'ufficio tecnico manutentivo per far provvedere urgentemente alle analisi di rito circa la potabilità dell'acqua e l'attivazione istantanea dell'utilizzo del serbatoio in maniera da poter revocare l'ordinanza precauzionale sulla non potabilità dell'acqua che fu emanata proprio in considerazione dei lavori in corso.

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.785 secondi
Powered by Asmenet Campania