Comune di Contursi Terme >>LA STORIA SIAMO NOI

RSS di - ANSA.it

LA STORIA SIAMO NOI

LA STORIA SIAMO NOI

La Commissione Pari Opportunità ha proposto, per la II volta, la manifestazione LA STORIA SIAMO NOI, con il sostegno del Comune di Contursi Terme, il patrocinio morale della Provincia di Salerno e la collaborazione di associazioni e tanti volontari. L’intenzione è stata quella di  rappresentare senza alcuna ambizione di completezza i mille volti delle donne o quanto meno offrire uno stimolo alla riflessione, con la consapevolezza che ognuno di noi ha un preciso impegno alla costruzione del delicato equilibrio che consente alla donna di poter vivere al meglio i suoi vari impegni all’interno e all’esterno della famiglia. La spumeggiante Sasy Panza ha coordinato i vari contributi, con l’apertura affidata ai bambini del coro Arcobaleno diretto da Katerina Furstova Blasone e accompagnati al piano dal maestro Rocco Celentano. Il video sull’amicizia, con testi e musica di Lucia Lena Rosapepe, ha offerto spunti importanti di riflessione su questo sentimento. L’autrice è stata anche una delle tre donne intervistate dalla Commissione Pari Opportunità, insieme alle altre due testimonianze di Matilde Pignatiello – madre di ben 12 figli – e Antonietta Garippo che ha raccontato la sua attività <<dalla parte dei bambini>>. A cura dell’associazione Monte di Pruno è stato offerto un altro momento musicale con l’ottetto Piccola Volcei con brani quali la colonna sonora del film "La vita è bella" e una fantasia di brani napoletani. La docente Annamaria Lardo, educatrice della scuola primaria, ha letto uno stralcio dal libro Chiamarlo amore non si può,  23 scrittrici raccontano ai ragazzi e alle ragazze la violenza contro le donne. I ragazzi dell’associazione Altra hanno preparato  un tributo ed un riconoscimento alla maestra Perna, con la poesia da lei scritta “E’ la legge della vita”. Proprio la maestra Perna, nella I edizione, è stata protagonista di una bella e toccante intervista. Ad intervallare i vari momenti le gustose uscite a sorpresa di Angela Cristofaro e Celeste Lenza che hanno sottolineato alcuni aspetti più leggeri della donna. Insieme ad Antonella Trotta hanno realizzato anche lo spot di promozione della serata. Nicoletta Pirozzi, presidente dell’associazione Fiore di Mandorlo Onlus Caterina Russo da Sala Consilina, insieme alle sue tante volontarie impegnate laddove c’è dolore e solitudine, ha parlato col cuore pieno di emozione del suo impegno, portato avanti con tanto amore. La prof. Gerarda Viola ha proposto la figura di due donne che, per il loro comportamento, sono state tacciate di essere pazze e in quanto tali trattate. Un tempo ogni stranezza o diversità veniva interpretata come <<pazzia>> mentre l’uomo era semplicemente estroso e quindi un artista. Le ragazze del liceo scientifico ASSTEAS di BUCCINO hanno fatto parlare ALDA MERINI e IDA DALSER e a seguire Annunziata De Vivo  ha letto invece la vicenda di una donna di oggi. L’associazione Dodekathlos  ha messo a disposizione per la serata un mega poster di augurio rivolto a tutte le donne. Ancora i giovani, questa volta del Forum di Contursi Terme  hanno presentato la storia di LIZZIE Velasquez, con il messaggio forte che hanno voluto lanciare come spiegato da Silvia Sfratta. Nel corso della serata si è inoltre tenuta la cerimonia di premiazione del I concorso indetto dalla Commissione “L’avventura di essere donna”. La giuria composta da Lucio Rufolo, scrittore, Aldo Putignano, editore, Margherita Siani, giornalista, Pasquale Matarazzo, professore universitario e Maria Teresa Rizzo, vice presidente della Commissione Pari Opportunità ha stilato così la graduatoria dei vincitori, o meglio, delle vincitrici:

Sezione RAGAZZI- POESIA
I POSTO: Chiara Pagnozzi_Titolo: Maschera
II POSTO: Giulia Galdo_Titolo: L'adolescenza

Sezione RAGAZZI-PROSA
I POSTO: Carmen Fernicola_Titolo: Marie 
II POSTO: Mititelu Cosmina Alexandra_Titolo: La mia vita

Sezione ADULTI-POESIA 
I POSTO: Liliana Colasanti_Titolo: Esisto
II POSTO: Maddalena Zullo_Titolo: Vieni con me

Sezione ADULTI-PROSA
I POSTO: Maria Grazia De Castro_Titolo: La perfezione fatua dell'istante
II POSTO: Wanda La Monica_Titolo: Asia

MENZIONE SPECIALE - POESIA: Maria Rosaria D'Alfonso:Titolo: La cosa più bella

Per la sezione adulti, prime classificate, e la menzione speciale premi offerti dalle Terme Rosapepe, Tufaro e Capasso per vivere il benessere termale dopo le fatiche letterarie. Sono intervenute, inotre, a declamare alcune poesie Marlisa Carbone e per la premiazione Mafalda Mauriello. Protagonisti della serata anche i volontari della Protezione civile che hanno illustrato le loro innumerevoli attività a favore della comunità di Contursi e non solo. A chiusura l’esibizione del coro STILLAE Musicae diretto dal maestro Katerina Furstova Blasone  e accompagnata al piano dal maestro Rocco Celentano.Il sindaco Graziano Lardo ha espresso compiacimento per quanto fatto dalla Commissione e per l’organizzazione del concorso letterario. Don Salvatore Spingi ha esortato le donne ad esigere e a pretendere di essere rispettate sempre, ricordando che le donne non vanno difese ma amate. Dulcis in fundo il buffet preparato dai bravissimi alunni dell’Istituto alberghiero di Contursi Terme.

 

 

8 MARZO 2014

 

 

 

 

8

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.43 secondi
Powered by Asmenet Campania