Comune di Contursi Terme >>Il Comune di Contursi Terme mantiene inalterate le aliquote IMU. La pressione fiscale complessiva tra le più basse d'Italia

RSS di - ANSA.it

Il Comune di Contursi Terme mantiene inalterate le aliquote IMU. La pressione fiscale complessiva tra le più basse d'Italia

Anche per l'esercizio finanziario 2013 l'Amministrazione comunale ha ritenuto mantenere al livello minimo (più basso in assoluto) le aliquote IMU 2013. Cosicchè per i cittadini, dopo l'asenzione sulla prima casa disposta con legge dello Stato, si pagherà la seconda rata IMU 2013 nel medesimo importo della prima rata. Proprio per il fatto che l'aliquota minima non fu aumentata a suo tempo dall'Amministrazione oggi non si pone il problema di un possibile conguaglio aggiuntivo per tantissimi Comuni che avevano ritenuto aumentare l'aliquota sulla prima casa. 
Analogamente, anche per la TASI semplificata approvata dal Consiglio Comunale all'unanimità, dietro proposta del consigliere delegato Vito Brogna, che ha significato applicare i medesimi parametri per la tassa sui rifiuti evitando salassi che in altri enti sono stati applicati soprattutto ad esercizi ed attività commerciali. Inalterata l'addizionale IRPEF ed il canone idrico. Una scelta politica coraggiosa dell'Amministrazione che non ha voluto aumentare le tasse ai cittadini neanche di un solo centesimo, nonostante la manovra di riequilibrio finanziario posta in essere proprio per pagare i debiti prodotti dalla passata Amministrazione comunale.  
 
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.095 secondi
Powered by Asmenet Campania