Comune di Contursi Terme >>La città commemora i propri caduti con la presenza delle scolaresche

RSS di - ANSA.it

La Città di Contursi commemora i propri caduti con la presenza delle scolaresche

Sono stati gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Contursi Terme a colorare di bellezza ed originalità la manifestazione di commemorazione del 4 novembre svoltasi lunedì scorso. Erano presenti le quarte e le quinte elementari e le prime medie alla classica manifestazione che l'Amministrazione comunale non intende saltare per nessuna ragione proprio per ricordare i caduti contursani di tutte le guerre, per ricordare le forze armate e le forze dell'ordine e, soprattutto, per parlare di nazione e di pace.
In uno spiraglio di sole durante una giornata di pioggia incessante, la manifestazione si è potuta tenere in piazza con l'inno nazionale iniziale cantato da tutti i presenti, con le testimonianze degli alunni a seguire e con gli interventi del Parroco Don Salvatore e del Sindaco Lardo. Dopo la benedizione liturgica è stata deposta la corona dell'Amministrazione comunale ai piedi del monumento ai caduti, a nome di tutti i cittadini contursani, sulle note della marcia del piave. Il Sindaco con il Comandante della Stazione Carabinieri di Contursi Terme, M.llo Sacchinelli e con un sottufficiale dell'ottavo reggimento di artiglieria "Pasubio" di Persano hanno materialmente deposto la corona ai piedi del monumento civico. Presenti molti cittadini e Maria La Sala, sorella della medaglia d'oro al valor militare Felice La Sala. Un sentimento popolare sempre molto forte da parte dei contursani per i propri eroi e per coloro che ogni giorno si impegnano per assicurare sicurezza ai cittadini. Gonfalone civico portato dalla Protezione Civile e scortato da Croce Rossa e Humanitas.  Brillante la conduzione e l'organizzazione curate da Antonio Benevenga. 
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.626 secondi
Powered by Asmenet Campania